Converti WORDML in OST usando Python

Conversione da WORDML a OST nelle tue applicazioni Python senza installare Microsoft Word® o Outlook.

 

Per uno sviluppatore Python, chi sta cercando di aggiungere una funzione di conversione da WORDML a OST all’interno dell’applicazione? L’API Aspose.Total for Python via .NET può aiutare ad automatizzare il processo di conversione. È un pacchetto completo di varie API che gestiscono formati diversi, inclusi e-mail, immagini e formati Microsoft Word. Le API Aspose.Words for Python via .NET e Aspose.Email for Python via .NET che fanno parte del pacchetto Aspose.Total for Python via .NET semplificano questa conversione utilizzando Python. È un processo in due fasi, in primo luogo caricare il file WORDML e renderlo in HTML tramite Aspose.Words for Python via .NET . In secondo luogo, carica l’HTML convertito utilizzando Aspose.Email for Python via .NET e salvalo in formato OST.

Come convertire WORDML in OST in Python

  • Aprire il file WORDML di origine utilizzando la classe Document
  • Chiama il metodo save mentre specifichi il percorso del file HTML di output e le relative opzioni di salvataggio HTML come parametro. Quindi il tuo file WORDML viene convertito in HTML nel percorso specificato
  • Ora carica il file HTML salvato usando MailMessage.load
  • Chiama il metodo di salvataggio con il percorso del file pertinente. Quindi alla fine il WORDML viene convertito

Requisiti di conversione

  • Per la conversione da WORDML a OST, è richiesto Python 3.5 o successivo
  • API di riferimento all’interno del progetto direttamente da PyPI ( Aspose.Words e Aspose.Email )
  • Oppure usa il seguente comando pip pip install aspose.words e pip install Aspose.Email-for-Python-via-NET
  • Inoltre, il sistema operativo basato su Microsoft Windows o Linux (vedi altro per Words e Email ) e per Linux controlla i requisiti aggiuntivi per gcc e libpython e segui passo passo le istruzioni INSTALL
 

Salva WORDML in OST in Python

 

Esplora WORDML opzioni di conversione con Python

Convertire WORDMLs in CSV (Valori separati da virgola)
Convertire WORDMLs in DIF (Formato di scambio dati)
Convertire WORDMLs in EMAIL (File di posta elettronica)
Convertire WORDMLs in EML (Messaggio email)
Convertire WORDMLs in EMLX (Messaggio di posta di Apple)
Convertire WORDMLs in EXCEL (Formati di file per fogli di calcolo)
Convertire WORDMLs in FODS (Foglio di calcolo XML piatto OpenDocument)
Convertire WORDMLs in ICS (File Calendario)
Convertire WORDMLs in MBOX (File della casella di posta elettronica)
Convertire WORDMLs in MSG (File di elementi del messaggio di Outlook)
Convertire WORDMLs in ODP (Formato di presentazione OpenDocument)
Convertire WORDMLs in ODS (Foglio di calcolo OpenDocument)
Convertire WORDMLs in OFT (Modello di file di Outlook)
Convertire WORDMLs in POT (File modello di Microsoft PowerPoint)
Convertire WORDMLs in POTM (File modello di Microsoft PowerPoint)
Convertire WORDMLs in POTX (Presentazione modello Microsoft PowerPoint)
Convertire WORDMLs in POWERPOINT (File di presentazione)
Convertire WORDMLs in PPS (Presentazione PowerPoint)
Convertire WORDMLs in PPSM (Presentazione con attivazione macro)
Convertire WORDMLs in PPSX (Presentazione PowerPoint)
Convertire WORDMLs in PPT (Presentazione Powerpoint)
Convertire WORDMLs in PPTM (File di presentazione con attivazione macro)
Convertire WORDMLs in PPTX (Apri il formato di presentazione XML)
Convertire WORDMLs in PST (Tabella di archiviazione personale di Outlook)
Convertire WORDMLs in SXC (Foglio elettronico di StarOffice Calc)
Convertire WORDMLs in TSV (Valori separati da tabulazioni)
Convertire WORDMLs in XLAM (Componente aggiuntivo con attivazione macro di Excel)
Convertire WORDMLs in XLS (Formato binario di Microsoft Excel)
Convertire WORDMLs in XLSB (Cartella di lavoro binaria di Excel)
Convertire WORDMLs in XLSM (Foglio di calcolo con attivazione macro)
Convertire WORDMLs in XLSX (Apri la cartella di lavoro XML)
Convertire WORDMLs in XLT (Excel 97 - Modello 2003)
Convertire WORDMLs in XLTM (Modello con attivazione macro di Excel)

Cos'è il formato file WORDML

Microsoft Word 2003 ha introdotto un formato di documento proprietario noto come WordprocessingML. Questo formato, basato su XML, utilizza uno schema XML personalizzato per archiviare vari elementi di un documento Word, che comprende testo, formattazione, immagini e altri contenuti. WordprocessingML mira a fornire una rappresentazione completa di tutte le informazioni del documento mantenendo le qualità leggibili sia dall’uomo che dalla macchina.

Essere leggibile dall’uomo significa che i documenti WordprocessingML possono essere facilmente accessibili e modificati utilizzando un editor di testo standard. Questa accessibilità consente agli utenti di manipolare direttamente la struttura XML sottostante, se necessario. Inoltre, WordprocessingML è progettato per facilitare l’elaborazione e la conversione automatizzate da parte dei sistemi informatici, consentendo la trasformazione senza soluzione di continuità in altri formati o l’integrazione con diverse applicazioni software.

WordprocessingML è uno standard aperto, il che significa che le sue specifiche sono pubblicamente disponibili per riferimento e implementazione da parte degli sviluppatori. Questa apertura ha favorito lo sviluppo di numerosi programmi software, comprese soluzioni open source come OpenOffice.org e LibreOffice, in grado di leggere e scrivere documenti WordprocessingML. La disponibilità di tali strumenti espande l’accessibilità e l’interoperabilità dei file WordprocessingML oltre l’ecosistema Microsoft Word.

Microsoft Word, essendo uno dei programmi di elaborazione testi più utilizzati al mondo, ha contribuito alla popolarità di WordprocessingML come XML formato di elaborazione testi basato su. La sua ampia accettazione ha reso WordprocessingML uno standard prevalente per la condivisione e lo scambio di documenti riccamente formattati.

Cos'è il formato file OST

OST (Offline Storage Table) è un formato di file utilizzato da Microsoft Outlook per archiviare copie offline dei dati della cassetta postale dell’utente. Quando si lavora con Microsoft Exchange Server, Outlook consente agli utenti di lavorare in modalità cache, in cui una copia locale dei dati della cassetta postale viene archiviata nel computer dell’utente. Questa copia locale viene salvata nel formato di file OST.

I file OST consentono agli utenti di accedere ai dati della propria cassetta postale anche quando non sono connessi al server Exchange. Qualsiasi modifica apportata ai dati della casella di posta mentre si lavora offline, come la composizione o l’eliminazione di e-mail, viene sincronizzata con il server Exchange una volta che l’utente si riconnette.

I file OST memorizzano vari tipi di dati, tra cui e-mail, contatti, calendari, attività e altri elementi della cassetta postale. Mantengono la struttura delle cartelle e la gerarchia degli elementi della casella di posta dell’utente, consentendo un’esperienza offline senza interruzioni.

Uno dei principali vantaggi dei file OST è la loro capacità di facilitare l’accesso offline e la sincronizzazione dei dati. Gli utenti possono continuare a lavorare con i dati della propria cassetta postale, anche senza una connessione Internet attiva, e tutte le modifiche vengono sincronizzate automaticamente quando la connettività viene ripristinata.

È importante notare che i file OST sono legati al profilo specifico di Outlook e Exchange account per cui sono stati creati. Non possono essere aperti o accessibili in modo indipendente e richiedono il corretto funzionamento del profilo di Outlook originale.